Torta brownie super golosa!

Torta brownie super golosa!

E’ da un pò che avevo in mente di fare questo dolce, l’ho pensato, studiato tanto ed immaginato come farlo. L’idea era quella di un cake soffice e dal sapore intenso di cioccolato e nocciole… Quando c’è di mezzo il cioccolato non posso non sbirciare sul libro del Maestro Maurizio Santin, ed è proprio sul suo libro Cioccosantin che ho trovato la ricetta di questo squisito e godurioso brownie. Sperando che il maestro mi perdoni, ho apportato delle modifiche alla ricetta originaria sostituendo le noci pecan con della farina di nocciole ed aggiungendo del lievito per dolci. Qualche piccola modifica l’ho fatta anche alla glassa rocher presa dal blog della mia adorata Pinella,  ho usato la granella di nocciole ed aggiunto del pralinato di nocciole.

Biscotto brownie (dal libro Cioccosantin di Maurizio Santin)

Dosi per 2 stampi per ciambelle da 18 cm di diametro

Ingredienti

  • 150 g di cioccolato fondente al 70%
  • 260 g di burro morbido
  • 250 g di zucchero semolato
  • 150 g di farina 00
  • 140 g di farina di nocciole
  • 260 g di uova intere
  • 1 baccello di vaniglia
  • 10 g di lievito per dolci

Procedimento

Sciogliere il cioccolato con il burro nel microonde. Nella planetaria sbattere le uova con lo zucchero e la polpa della vaniglia. Unire il burro fuso con il cioccolato al composto ed amalgamare lentamente i due composti. Quando il tutto sarà omogeneo aggiungere la farina setacciata con il lievito per dolci lavorando con una spatola, ed in ultimo incorporare la farina di nocciole. Versare l’impasto in uno stampo da ciambella arrivando sino a 3/4 dal bordo. Cuocere in forno a 180 gradi per circa 40 minuti fino a quando la superficie risulterà asciutta e l’interno sodo e non secco. Per questa ricetta ho usato lo stampo queen della silikomart.

 Glassa Rocher (dal blog di Pinella)
  • 500 g di cioccolato al 55%
  • 125 g di burro
  • 100 g di granella di nocciole
  • 100 g di pralinato di nocciole Callebaut
 Fondere il cioccolato a 45°C. Unire il burro e mescolare, dopo di che aggiungere il pralinato. Unire la granella di nocciole e mescolare bene. Colare la glassa sul dolce e far raffreddare bene.
Per la decorazione ho usato dei filetti di arancia candita e della foglia d’oro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Share:

8 Comments

  1. IRMA
    28 novembre 2017 / 02:29

    Ciao vorrei usare questa glassa, tu come hai fatto? l’hai colata subito dopo hai aggiunto tutti gli ingredienti alla glassa o hai aspettato che la glassa avesse raggiunta una determinata temperatura? la hai glassata da fredda o congelata? – Irma

    Bellissimo il tuo blog mi era capitato spesso di vedere le tue foto sui gruppi di facebook, sei veramente brava 🙂

    • 28 novembre 2017 / 03:11

      Ciao Irma. Scusa se ti rispondo ora, il giorno sono a lavoro. Il dolce non l’ho congelato e la glassa essendo un pò densa con le nocciole l’ho versata a 38 gradi in modo che venisse tutta uniforme. Mi fa piacere che ti piaccia il mio blog, grazie per i complimenti

      • IRMA
        28 novembre 2017 / 14:02

        Ciao Teresa grazie mille per la risposta, io vorrei omettere il pralinato di nocciole e mettere della granella di mandorle, devo modificare qualcosa alla ricetta?

        • 28 novembre 2017 / 15:12

          Irma puoi tranquillamente non metterlo, io l’ho messo per accentuare il sapore di nocciola, ma se non lo metti non richiede modifiche alla ricetta. Se metti la granella di mandorle sostituiscila a quella di nocciole in pari peso. Ok?

          • irma
            28 novembre 2017 / 15:26

            Okay, spero di poterla farle questo pomeriggio la torta, ti invieró di sicuro la foto del risultato ❤️

          • 28 novembre 2017 / 15:37

            Brava!!! Ci conto.

    • 30 novembre 2017 / 01:23

      Ciao Irma, ti é venuta davvero bene, sei stata bravissima. La glassa é perfetta. Sono davvero contenta di esserti stata di aiuto ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *