Tre tarte cioccolatose…

Tre tarte cioccolatose…

Finalmente é arrivato un po’ di fresco dopo la calura di questi giorni…quest’anno é stata un’estate caldissima, e lavorare impasti con il burro o temperare il cioccolato é un impresa di solo pochi audaci, viste fare a chi come me ha partecipato al Contest “Dolci d’autore” indetto da Pinella Orgiana. Io rispetto a loro sono stata meno coraggiosa, con i 30 gradi in casa era impossibile pensare di fare un dolce al cioccolato. Ma questo fine settimana, l’abbassamento repentino della temperatura…quasi quasi ho avuto freddo e mi vergogno a dirlo, ho tirato fuori dall’armadio la mia copertina rossa di pile…mi ha invogliato a fare un dolce cioccolatoso. Avevo tanta voglia di sperimentare dei nuovi abbinamenti con il cioccolato,  un’idea che mi frulla in testa da un po’, ma d’estate il cioccolato si richiede poco e si dà spazio alla cromoterapia creata dai colori della frutta. Quei colori a cui difficilmente riesco a staccarmi e perché non combinarli con il cioccolato e magari della profumatissima frolla. Ecco che da questo connubio nascono tre tarte cioccolatose, dove una squisita ganache al cioccolato incontra e si fonde con pesche, lamponi e pere su un guscio di deliziosa frolla. Provatele, vi assicuro che sono davvero golosissime!

Dal libro “le mie ricette di base” di Maurizio Santin

Pasta frolla classica 

500 g farina
285 g di burro morbido
140 g di zucchero a velo
50 g di farina di mandorle
2 uova
polpa di 1/2 baccello di vaniglia
sale Maldon ½ cucchiaino
buccia di limone grattuggiata

oppure se preferite potete usare la ricetta della pasta frolla samblé di Luca Montersino, la ricetta la trovate qui.

Ganache al cioccolato

300 g panna fresca
260 g cioccolato fondente al 60%
50 g zucchero invertito

Per il ripieno:

pesche sciroppate e marmellata di pesche
pere sciroppate
lamponi e marmellata di lamponi

Per la pasta frolla classica, setacciare nella ciotola della planetaria 250 g di farina; aggiungere il sale, lo zucchero, il burro a pezzetti e la polpa della vaniglia, le uova e la farina di mandorle. Iniziare a lavorare a bassa velocità fino ad ottenere un composto quasi omogeneo. Incorporare quindi la restante farina setacciata e continuare a lavorare finché il composto non sarà ben omogeneo. Formare un panetto e chiudere con pellicola alimentare; lasciar riposare in frigorifero almeno 12 ore prima di utilizzare.

Preparare la ganache, portando in un pentolino a bollore la panna con lo zucchero invertito; nel frattempo tritare grossolanamente il cioccolato e scioglierlo al microonde. Versare la panna bollente sul cioccolato ed emulsionare con un frullatore a immersione, facendo attenzione a non incorporare aria, sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Stendere la frolla sino ad un’altezza di ½ cm, foderare un cerchio di acciaio o un cerchio microforato del diametro di 24 cm ed altezza 3,5 cm , bucherellare il fondo.

Per la tarte ganache e pesche: stendere uno strato sottile di marmellata alle pesche e rivestire con fette sottili ma non molto di pesche sciroppate.

Per la tarte ganache e pere: rivestire il fondo con delle fette di pere sciroppate ed una spolverata di zucchero per farle caramellare.

Per la tarte ganache e lamponi: stendere uno strato sottile di marmellata ai lamponi e mettere dei lamponi freschi.

Dopo di che cuocere la frolla in forno a 170°C sino a colorazione. Togliere dal forno e versarvi sopra la ganache di cioccolato e sformare dal cerchio.

Far raffreddare e poi se preferite procedere con la restante ganache a fare delle decorazioni lungo i bordi aiutandovi con una sac a poche e decorando con la frutta del ripieno.

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *